Trasloco: come evitare le fregature in 3 passi

Quando si pensa al trasloco sono tanti i problemi che vengono in mente.
Stress, fatica, tempistiche da organizzare, il rischio di perdere o rompere oggetti importanti e chi più ne ha più ne metta.
Quello che spesso dimentichiamo di considerare è la possibilità che l'“azienda” che abbiamo ingaggiato per traslocare non sia onesta.
Metto “azienda” tra virgolette perché  nessuno che commetta quanto segue può definirsi una vera azienda di traslochi.
Ma ecco cosa dobbiamo assolutamente evitare che ci accada e come.

I tipi più frequenti di fregature da trasloco e come evitarle.
  • 1 preventivi al ribasso

    Primissimo segno di disonestà da prendere in considerazione.
    Se il preventivo è troppo bello per essere vero… probabilmente non è vero.
    Compagnie disoneste sono solite fare preventivi per telefono senza nemmeno effettuare un sopralluogo e darli per buoni.
    Ovviamente, fatto il lavoro, il conto da pagare sarà molto più salato di quanto ci si aspetta.
    Come evitare di essere fregati? Chiedere sempre più di un preventivo a diverse ditte. Diffidare di chi non effettua un sopralluogo accurato e soprattutto di prezzi troppo più bassi di quanto offerto dalla concorrenza.
  • 2 beni e mobili presi in ostaggio

    Senza dubbio il peggior caso possibile: affidate le vostre cose a persone che ritenete affidabili. Con il risultato che i vostri beni vengono poi presi in ostaggio e vi viene chiesto un vero e proprio riscatto.
    Purtroppo è già successo.
    O peggio ancora, se i vostri oggetti sono di valore, potreste non rivederli proprio.
    Come fare per evitarlo?
    Prevenire è meglio che curare. Rivolgetevi sempre e solo a professionisti del settore traslochi. Verificate sempre partita IVA e ragione sociale prima di affidare i vostri beni a chicchessia.
    Certo, due ragazzetti con un furgone possono farvi risparmiare dei soldi rispetto a una vera azienda di traslochi, ma ricordate sempre quando traslocate che state mettendo i vostri beni in mano a degli estranei.
  • 3 Richieste di anticipi eccessivi

    Le società di traslochi serie non chiedono mai anticipi in denaro o anticipi importanti. La norma è che il pagamento viene effettuato alla consegna.
    Perciò è bene essere molto cauti in caso di richieste incongrue, soprattutto se immotivate. Potrebbe essere un indizio di disonestà.
    Come proteggersi da questo tipo di truffa?
    -Non pagare in contanti anticipati
    -Se vi viene richiesto un anticipo per prenotare la data richiesta, pagate con carta di credito in modo da poter in seguito disputare la transazione se ci sono problemi.
Concludendo, rivolgetevi sempre a dei professionisti dei traslochi per ogni vostra necessità!

Commenti

Post più popolari